fbpx
LOADING

Type to search

Cannabis per animali: il CBD tratta il dolore, le convulsioni e molto altro!

Cannabis per animali: il CBD tratta il dolore, le convulsioni e molto altro!

Share

Se sei stato attento, ormai saprai che la Cannabis contiene molte cose buone per la salute, per tutti i tipi di animali, dai canidi agli esseri umani. I cannabinoidi come il THC o il CBD identificati nella pianta medicinale senza tempo sono un rimedio unico “tutto in uno” per diversi tipi di problemi di salute, dai sintomi dell’epilessia al cancro, dal diabete a tutto ciò che vi passa in mezzo.

Naturalmente ora le persone vogliono usare questa pianta anche per trattare i problemi di salute dei loro animali domestici. Per secoli, probabilmente, alcune persone devono aver saputo delle proprietà della Cannabis anche riguardo alla cura degli animali. Come dice un articolo, “La maggior parte dei padroni di animali domestici che usano il prodotto, lo stanno usando per l’ansia da separazione, cose come la displasia dell’anca e l’artrite, dolori motori, vecchiaia – viene somministrato a molti cani anziani – e poi ci sono alcuni cani che soffrono di epilessia e lo usano con ottimi risultati, nonché alcuni cani col cancro.”

Un paio d’anni fa sono stati pubblicati alcuni articoli di giornale positivi quando una piccola compagnia, chiamata Purity Petibles, ha attirato l’attenzione del pubblico per la produzione di croccantini e tinture al CBD per cani, gatti ed altri animali.

“La canapa è un’ottima coltura che porta alcuni fantastici benefici ai vostri amici pelosi. È stato dimostrato che i composti presenti nella canapa riducono ansia, dolori e infiammazioni, attacchi epilettici, aiutano ad aumentare l’appetito, offrono un senso generale di benessere e molto altro,” ha scritto la compagnia sul suo sito web. “Tutti i nostri prodotti contengono canapa non OGM, olio di CBD full spectrum di canapa coltivata negli USA, in fattorie che usano pratiche di coltivazione organiche di alta qualità.”

Si dice anche che i prodotti alla Cannabis per cani e gatti alleviino i sintomi della loro ansia, il che è conoscenza comune. In realtà quest’informazione non dovrebbe essere una novità per nessuno, solo che il buon senso è stato fatto uscire a forza dalle persone quando si parla di naturopatia, che è praticamente come dire solo salute.

Quando gli animali invecchiano e iniziano a soffrire dei sintomi della vecchiaia, si dice che i croccantini alla Cannabis li aiutino a provare meno dolore e, cosa più importante, che siano effettivamente più salutari fisicamente rispetto a un farmaco che mascheri solo i sintomi dei problemi sottostanti. Le persone possono stare sicure che funzionerà, al contrario di qualsiasi altra cosa che potrebbero comprare, prodotta da un’azienda farmaceutica.

Ognuno dei croccantini precedentemente citati è infuso con 5 milligrammi di Olio di Canapa PRC, e si dice che il prodotto di questa compagnia non usi olio diluito, con alcuni prodotti che hanno una purezza del 17-40% fra i diversi marchi.

Quando si compra l’olio di CBD, è importante chiedere veramente tutto a riguardo, perché alcuni oli non sono sicuramente abbastanza forti. In verità, l’olio di Cannabis full spectrum, di colore scuro e con THC è il migliore per trattare quasi ogni tipo di problema di salute. Le persone sopravvissute al cancro con l’aiuto di quest’olio, che contiene THC, possono confermarlo. Perché la gente dovrebbe alterare la loro medicina e togliere il THC?

Il paradigma della Cannabis sta cambiando drammaticamente ora che anche i media convenzionali riferiscono dei croccantini alla Cannabis per gli animali domestici. Secondo un recente articolo pubblicato su Forbes:

“Visita un parco per cani in uno Stato dove la Cannabis è legale, e stai certo che sentirai qualcuno raccomandare di dare il CBD al tuo animale da compagnia. Proprio come per il CBD e gli umani, ci sono numerosi esempi in cui il CBD potrebbe aiutare anche nel caso degli animali – con l’ansia quando si viaggia o si va dal veterinario, con la gestione del dolore, l’uso del THC come inibitore di un tumore, ecc. Se cerchi su Google “CBD e animali domestici” in questo momento, i risultati mostreranno tre volte più opzioni di prodotti in vendita “pet-friendly” piuttosto che risorse informative. È indubbio che le persone stiano già usando diverse forme di Cannabis ed estratti di CBD per curare i propri cani.”

L’articolo di Forbes è lungo e ripetitivo, cita innumerevoli spiegazioni ufficiali per chiarire come agisce la Cannabis sugli animali, diverse leggi, e in generale cose che annacquano il senso comune derivato dall’esperienza dei proprietari di animali domestici.

I proprietari di animali domestici sapranno cosa fare eseguendo ricerche adeguate, senza diventare forzati e senza basarsi su falsi presupposti.

Facebook Comments

Tags::

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *