LOADING

Type to search

CBD: un amico contro le allergie stagionali

Cultura/Impara News/Trends Salute Sport

CBD: un amico contro le allergie stagionali

Share

Man mano che la popolarità delle proprietà curative della cannabis aumenta lentamente, viene prestata maggiore attenzione al cannabidiolo o al CBD, un ingrediente attivo della pianta di canapa. Cugina stretta della Marijuana, la canapa industriale è diversa perché ha una concentrazione molto bassa di quantità di THC. In parole povere, l’uso di prodotti con cannabidiolo non ti farà “sballare”, ideale per farti esplorare i benefici della cannabis senza alcun effetto psicoattivo o fallire un test antidroga.

La ricerca sul CBD è solo nelle sue fasi iniziali, ma alcuni studi hanno riscontrato molti benefici dall’uso del CBD come la gestione del dolore cronico e il sollievo dallo stress .

Molte persone hanno iniziato a esplorare l’uso dell’olio di CBD per alleviare le allergie e le prove aneddotiche sono state positive.

 

Infiammazione e suo ruolo nelle allergie

Le allergie sono causate da un sistema immunitario iperattivo e l’infiammazione gioca un fattore significativo nei loro sintomi. È stato dimostrato che il CBD svolge un ruolo nel ridurre l’infiammazione e svolge un ruolo nell’aiutare a regolare il sistema immunitario. Abbassando le istamine, può potenzialmente ridurre i sintomi di allergia.

Uno studio del 2005 mostra che il CBD aiuta a prevenire il rilascio di istamine da parte delle cellule . Significa diminuire il prurito, gli starnuti e altre manifestazioni legate all’allergia.

Un altro studio del 2005 ha scoperto che i cannabinoidi compromettono l’attivazione dei linfociti T, un tipo di globuli bianchi che aumenta la risposta e l’attivazione degli anticorpi. Le cellule T attive portano ad un aumento delle istamine e il blocco di questo processo può ridurre i sintomi dell’allergia.

Più recentemente, una revisione del 2015 ha scoperto che il CBD riduce l’infiammazione e può essere un rimedio efficace per condizioni specifiche caratterizzate da infiammazione. L’infiammazione gioca un ruolo significativo nelle allergie e il CBD ha dimostrato di sopprimere l’infiammazione attraverso i suoi effetti sul sistema endocannabinoide. È un sistema nel nostro corpo che influenza il dolore, le emozioni e l’infiammazione. La ricerca mostra che le proprietà antinfiammatorie del CBD stimolano i recettori all’interno di questo sistema, riducendo l’infiammazione.

Gli effetti collaterali più comuni dell’allergia sono ridotti con le interazioni del CBD con il sistema endocannabinoide del nostro corpo:

  • alleviare la pressione nasale;
  • gestire il dolore;
  • passaggi di apertura;
  • alleviare il muco e la congestione;
  • indurre calma e sonno, rendendo più facile la respirazione.

Facebook Comments

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *