LOADING

Type to search

Il miele di Cannabis è un superfood che tutti dovremmo mangiare

Cultura/Impara Ricette

Il miele di Cannabis è un superfood che tutti dovremmo mangiare

Share

Delizioso, nutriente. Il miele alla Cannabis è il cibo di cui ha bisogno per la tua salute.

Il miele è l’unico cibo che non può scadere ed è stato usato come integratore medico nel mondo per migliaia di anni. Il miele è anche una splendida base per erbe differenti, inclusa la Cannabis. La dolce combinazione di Cannabis e miele è la migliore di tutte: deliziosa, nutriente, versatile e curativa. Infatti, la combinazione potrebbe essere considerata un superfood per via dei suoi numerosi benefici per la salute. Mentre il miele nutre il corpo, la Cannabis cura e fornisce sollievo da ciò che lo fa soffrire.

Quali Sono i Benefici del Consumare il Miele di Cannabis?

La Cannabis contiene numerosi componenti: cannabinoidi, terpeni e flavonoidi, che hanno proprietà curative. I composti più abbondanti sono il THC e il CBD. Questi sono i loro benefici “indipendenti”.

THC

 

  • Dà sollievo da dolori e infiammazioni
  • Uccide le cellule tumorali
  • Anti-nausea
  • Rilassante muscolare
  • Agisce come stabilizzatore dell’umore
  • Stimola l’appetito
  • Aiuta con l’insonnia
  • Scompone le placche amiloidi nei pazienti di Alzheimer
  • Riduce il rischio di malattie cardiovascolari

 

CBD

  • Riduce l’ansia
  • Ha effetti antitumorali
  • Combatte la metastasi delle cellule tumorali
  • È un antidepressivo
  • Rallenta le malattie neurodegenerative
  • Ha effetti antinfiammatori
  • Ferma gli attacchi epilettici

Quando i due composti sono combinati, lavorano sinergicamente per produrre effetti ancora più potenti e duraturi. A ciò aggiungete le proprietà amorevoli per il corpo del miele, e potreste creare un cibo perfetto.

Le Api Possono Produrre Questo Miele?

In natura, le api non possono impollinare le piante di Cannabis o usare la resina per fare il miele. Tuttavia, un apicoltore francofono, Nicolas ‘Trainerbees’, afferma di aver addestrato le sue api per farlo. La Cannabis non ha effetto sulle api, dato che non hanno un sistema endocannabinoide. Tuttavia, il “miele” prodotto da queste api contiene una Cannabis attivata e può quindi essere psicoattivo. Trainerbees ha descritto un processo in cui le api sono addestrate a trasformare la resina in propoli, non il nettare in miele.

Tim Lovett, direttore degli affari pubblici della British Beekeepers Association, ha corroborato queste affermazioni dicendo che le api possono davvero essere addestrate per cercare alcuni composti, come la resina, nelle piante di Cannabis. Lo ha visto succedere in un laboratorio dove le api sono state addestrare per rintracciare degli esplosivi con le loro lingue. Una volta che le api raccolgono la resina, la riportano all’alveare, dove lavorano per produrre il “miele alla Cannabis”. Questo miele infuso di Cannabis può essere assunto oralmente come uno sciroppo, essere spalmato sul pane o usato in qualsiasi altro modo uno voglia.

Miele alla Cannabis Fai-da-te

Se non riesci a trovare delle api da addestrare per farti fare il miele alla Cannabis, puoi farlo da solo a casa. Ricordati che è meglio lavorare col miele a temperature calde. In più, ricorda che i cannabinoidi non si legano naturalmente al miele; una base oleosa ti aiuterà ad evitare che si separi. In secondo luogo, avrai bisogno di decarbossilare la tua Cannabis prima di combinarlo col miele. Si tratta del processo di attivazione del THCa inattivo nel composto psicoattivo del THC. Tuttavia, se desideri che il tuo miele infuso alla Cannabis non sia psicoattivo, sentiti libero di saltare il passo della decarbossilazione. Il THCa ha i suoi specifici benefici per la salute, così come il CBD.

Cosa ti serve:

  • 10-20g di Cannabis decarbossilata
  • 400g di miele
  • Un barattolo di vetro grande
  • Uno strofinaccio grande
  • Erbe aggiuntive (se vuoi aggiungere sapore in più)

Come procedere:

  • Metti la Cannabis decarbossilata in uno strofinaccio, chiudilo e mettilo nel barattolo.
  • Versaci sopra il miele.
  • Metti il barattolo nell’acqua calda; puoi usare una pentola a cottura lenta. Lascia il miele a cuocere a fuoco lento, ma non farlo bollire. Potrebbero volerci tra le 4 e le 8 ore.
  • Lascia che la miscela si raffreddi, poi mettila in frigorifero.

Qui vi proponiamo una versione alternativa:

Solo una Parola Riguardo le Api a Rischio

Le api sono una specie animale molto interessante, anzi fondamentale. È incredibile quanto siano organizzate. Vivono in colonie e si dividono in tre ruoli. C’è l’ape regina, che praticamente “manda avanti la baracca”; depone le uova e dirige le altre api. Le api operaie vanno alla ricerca di cibo; sono quelle che vedi ronzare in giro. Infine, ci sono i fuchi che si accoppiano con la regina e le api operaie femmine che si occupano dell’alveare. Le api sono impollinatori chiave per le piante della Terra e, sfortunatamente, stanno lentamente diventando una specie a rischio, per via di fattori come la sindrome dello spopolamento degli alveari e l’uso di pesticidi pericolosi. Se il crollo di questa popolazione dovesse continuare, potremmo perdere tutte le piante che impollinano le api, fino al punto in cui la stessa sopravvivenza umana sarebbe a rischio.

Ci sono poche e semplici cose che puoi fare a casa per aiutare le api: coltivare i denti di leone, che sono il cibo primario per le api quando si svegliano dal loro pisolino invernale; pianta i fiori nel tuo giardino in gruppi, di modo che siano obiettivi facili per le api; e organizza il tuo giardino di modo che ci siano sempre delle fioriture, dalla primavera fino all’autunno. Non usare MAI pesticidi. Perché dovresti farlo? 😉

Facebook Comments

Tags:

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *