fbpx
LOADING

Type to search

Abbiamo chiesto ad un veterinario: come si possono curare i cani col CBD?

Share

È mattina presto, subito dopo colazione, e Cayley, di sei anni, è del tutto sveglia, e aspetta con impazienza la sua dose giornaliera di Cannabis. Il labrador nero, scodinzolante, lecca la tintura liquida che il padrone, Brett Hartmann, spruzza nella sua bocca, un rimedio che usa mattina e sera per aiutare ad alleviare l’ansia di Cayley. L’industria multi-miliardaria di Marijuana medica e ricreativa per gli umani cresce negli Stati Uniti, e così fa anche una nuova base di clientela – gli animali.

Il CBD, abbreviazione per cannabidiolo, sta guadagnando popolarità come trattamento alternativo per disturbi come ansia, dolore ed epilessia. Ma sapevi che il CBD può essere usato anche per alleviare i dolori dei cani? Abbiamo parlato con un veterinario ed esperto di CBD per darti una notizia completa riguardo al CBD per i cani.

Cos’è il CBD?

Il CBD è un composto naturale che si trova nelle piante di Marijuana o canapa. Il CBD derivato dalle piante di canapa industriale, con lo 0,3% di THC o meno, è legale, sia da comprare che da vendere, in tutti gli Stati Uniti. Il cannabibiolo è solo uno degli 80 e più cannabinoidi che si trovano nelle piante di Marijuana, ma a differenza del suo cugino più famoso, il THC, non è psicoattivo. Ciò significa che non causa stordimento e non fa “sballare”, né gli uomini né i cani. Però ha numerosi potenziali benefici medici.

Come funziona il CBD per i cani?

“Il CBD ha più o meno lo stesso effetto su uomini ed animali,” dice il Dott. Gary Richter, un veterinario olistico di Oakland, California, autore de “The Ultimate Pet Health Guide” (“La guida definitiva per la salute degli animali domestici”). “Il CBD agisce sul sistema endocannabinoide, che è un sistema di neurotrasmettitori nel corpo che aiuta l’equilibrio e a mantenere le normali funzioni corporee.”

Infatti, tutti i mammiferi, i cani come gli umani, hanno sistemi cannabinoidi e recettori endocannabinoidi in tutto il corpo. I nostri corpi producono anche dei cannabinoidi naturali, come l’anandamide, conosciuta anche come la “molecola della gioia” per il suo ruolo in salute mentale, sollievo dal dolore e fame.

Quale CBD essere può usato per trattare i cani?

Il CBD può aiutare con una serie di malanni e dolori sia nei cani che nelle persone, inclusi:

  • Dolore e infiammazione
  • Ansia
  • Epilessia e attacchi epilettici
  • Malattie infiammatorie intestinali
  • Cancro
  • Malattie autoimmuni
  • Sonno
  • Artrite

Il Dott. Gary Richter dice che il motivo più comune per cui i padroni stanno usando il CBD è per aiutare i loro cani con dolore, stress e ansia.

Brandon Nolte, autore di “The Ultimate Guide to CBD Health Oil” (“La Guida Definitiva per l’Olio di CBD Salutare”) e fondatore e CEO dell’Healthy Hemp Oil, ha reiterato l’affermazione del Dott. Richter che il CBD per i cani possa aiutare con lo stress, il dolore e persino col sonno.

“I cani che soffrono di stress potrebbero trarre beneficio dal CBD per migliorare il loro umore,” dice Nolte. “Il CBD si lega ai recettori di CBD del tuo cane e crea un senso di calma e sicurezza. Il tuo animale potrebbe sentirsi più rilassato e persino più amichevole perché è di umore migliore. I cani iperattivi sembrano calmarsi un po’.”

Il CBD per i cani può aiutare con dolori e infiammazioni, specialmente in animali più anziani o feriti.

“Il CBD agisce da antinfiammatorio, quindi può tipicamente aiutare gli animali con problemi di dolori articolari o indolenzimento,” dice Nolte. “Preso nel corso del tempo, l’infiammazione potrebbe ridursi, aumentando la mobilità del tuo animale e migliorando i suoi livelli di energia. In generale, i cani sembrano più giovanili rispetto a prima di prendere il CBD.”

Il CBD per cani è sicuro? Ha effetti collaterali?

Dato che il CBD deriva dalla pianta della canapa non è inebriante, perciò il tuo cane non rimarrà stordito. Il Dott. Richter dice che il CBD per cani è sicuro finché i proprietari ne usano una dose appropriata.

“L’ipotesi peggiore dal punto di vista del solo CBD è che potrebbe rendere il cane un po’ assonnato,” dice il Dott. Richter. “Ma questo è il peggio che potrebbe succedere. Una volta ogni morte di papa, c’è una cane che patisce un po’ di problemi gastrointestinali, ma in realtà è piuttosto raro. Ma, come dico spesso alle persone, qualsiasi farmaco o integratore potrebbe potenzialmente causare problemi di pancia.”

Brandon Nolte aggiunge che il CBD per i cani o gli uomini può impiegare circa una settimana prima che il corpo vi si abitui, quindi non bisogna aspettarsi una cura da un giorno all’altro.

“Quando il CBD inizia a entrare nel flusso sanguigno degli animali, si inizia a vedere i cani tornare più verso il loro stato normale. Cani letargici e stanchi, che potrebbero avere dolori, iniziano a sentirsi più sciolti e agili e iniziano a riacquistare l’energia persa. D’altro lato, i cani iperattivi e ansiosi potrebbero interrompere il loro comportamento distruttivo come masticare [e] graffiare i mobili, e potrebbero sembrare più calmi. Potrà sembrare bizzarro, ma il CBD aiuta davvero su entrambi i lati dello spettro.”

Come amministrare il CBD ai cani

Di questi tempi, ci sono così tanti prodotti di CBD che può risultare un po’ scoraggiante. Come fai a sapere qual è il CBD migliore per i cani? Ci sono croccantini al CBD così come oli e tinture di CBD di canapa, ognuno coi suoi pro e contro.

Gli oli e le tinture di CBD possono essere messi direttamente nel cibo per cani. Il Dott. Richter dice che i cani possono anche assumere oli di CBD prodotti per gli uomini.

I croccantini per cani di CBD ci metteranno più tempo ad assorbirsi rispetto agli oli, ma daranno sollievo per più tempo, quindi decidere fra i due dipenderà dal tuo animale domestico. Alcuni marchi fidati che raccomandiamo includono: Green Roads World, Treatibles e la compagnia di Nolte, Healthy Hemp Oil.

Per quanto riguarda le dosi, Nolte raccomanda di dare agli animali circa 5mg di CBD ogni 22 chilogrammi di peso e poi regolarsi di conseguenza. Tuttavia, Nolte nota anche di non essere un dottore, e il modo migliore di agire è di consultare prima il proprio veterinario riguardo il CBD per cani. Una buona regola generale per il CBD sia per cani che per umani è “parti basso e vai piano”.

Un’altra cosa a cui dovrebbero stare attente le persone quando comprano un qualsiasi prodotto a base di CBD è di essere sicuri che sia stato testato da un laboratorio esterno per assicurarsi della sua sicurezza e qualità.

Il CBD è legale?

Il CBD derivato dalle piante di canapa industriali è legale in tutti gli stati americani. Nei luoghi dove c’è un uso adulto di Cannabis, i proprietari di animali possono comprare anche prodotti di CBD e THC derivati dalla pianta di Marijuana per i propri animali. Tuttavia, c’è una precisazione per la California: il Dott. Richter afferma che i veterinari non possono legalmente raccomandare i prodotti a base di Cannabis per gli animali a causa della classificazione del governo federale della pianta di “Schedule I”, “Tabella I”.

“Le persone stanno andando a comprare prodotti alla Cannabis per i loro animali. Li stanno comprando nei negozi per animali e nei dispensari, e le uniche persone in tutto lo stato [della California] a cui è proibito dare consigli ai proprietari degli animali su come somministrarli in sicurezza è la comunità dei veterinari”, dice il Dott. Richter.

Sembrerà folle, ma così stanno le cose attualmente. Il Dott. Richter ha aggiunto che ci sono buone possibilità che la California introduca a breve una legislazione in merito.

Facebook Comments

Tags::

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *