fbpx
LOADING

Type to search

La marijuana in aiuto dei più bisognosi: il caso dei 3 milioni $ del Colorado

La marijuana in aiuto dei più bisognosi: il caso dei 3 milioni $ del Colorado

Share

Il dibattito sulla legalizzazione della marijuana è stato prevalente nella cultura nordamericana per oltre 50 anni. La decisione dello stato del Colorado nell’ottobre 2014 di legalizzare la marijuana per uso ricreativo è stata vista come una rivoluzione da parte di entrambi i lati della divisione.

 

Colorado e Marijuana

Dal momento che tale decisione è stata presa quasi quattro anni fa, lo stato del Colorado ha visto un aumento anno dopo anno delle entrate fiscali guadagnate dalle vendite di cannabis. Nell’ultimo esercizio finanziario, conclusosi a giugno 2016, lo stato ha guadagnato quasi $ 70 milioni. I ricavi ottenuti attraverso la tassazione sono stati uno degli argomenti chiave per legalizzare l’erba. Ora che questa argomentazione è stata chiaramente convalidata, molti contribuenti si sono chiesti che cosa lo stato farà con i soldi aggiuntivi.

La risposta in una città è quasi rivoluzionaria come il passaggio della legge stessa. Aurora, la terza città più grande del Colorado, utilizzerà oltre un terzo dei 4,5 milioni di dollari guadagnati attraverso la Cannabis, per sostenere organizzazioni locali senza scopo di lucro.

Nel corso dei prossimi tre anni, un totale di oltre $ 3 milioni sarà dato a una serie di organizzazioni in tutta la città, le quali lavorano instancabilmente per fornire ostelli e cibo per la comunità senzatetto. I soldi saranno pagati nei prossimi tre anni, con $ 1,5 milioni promessi prima della fine dell’anno finanziario 2017.

 

L’impatto positivo della marijuana sulla società:

 

La decisione, approvata a maggio 2016, è stata lodata in tutto il mondo come un esempio di come la legalizzazione della marijuana possa avvantaggiare, piuttosto che danneggiare, la comunità locale. Il consigliere comunale Bob Roth crede che il popolo di Aurora capisca  l’influenza positiva che il governo locale può avere. “Volevamo essere in grado di mostrare ai cittadini che stiamo avendo un impatto positivo sulla comunità e puntando a progetti o iniziative specifici per dove investire i soldi”.

 

Con oltre 1000 senzatetto per le strade di Aurora, questo potente esempio di governo locale che lavora duramente per i membri più vulnerabili della società avrà un impatto quantificabile e positivo sulla vita delle persone in tutta la città.

Finora non tutti i soldi sono stati impegnati in progetti specifici, dato che la città sta ancora lavorando alla lista completa dei progetti che desiderano sostenere. Tuttavia, $ 220.000 sono stati dati alla rete Colfax Community per sostenere i costi operativi. I soldi assicurano che Colfax possa continuare il loro lavoro critico, con ulteriori fondi che probabilmente verranno inviati nei prossimi due anni.

 

Trovare case per i senzatetto

Inoltre, è stato dato del denaro anche a Comitis Crisis Center e Aurora Mental Health per acquistare un furgone e assumere due assistenti. Questa decisione consente loro di accedere a persone senza fissa dimora che non possono raggiungere i loro centri di accoglienza a causa della mancanza di fondi per il trasporto pubblico.

One Aurora Housing Association riceverà $ 45.000 per pagare lo stipendio del loro coordinatore proprietario per consentire loro di lavorare a tempo pieno. Il lavoro è fondamentale per garantire che il ciclo dei senzatetto non continui, poiché i proprietari rifiutano spesso le richieste degli ex senzatetto. Accanto a questi impegni finanziari confermati, la città sta valutando la possibilità di costruire e fornire una serie di centri diurni in tutta la città ai senzatetto per lavare sè e i propri vestiti, ricevere assistenza

La legalizzazione della marijuana è senza dubbio una questione controversa. Tuttavia, l’uso positivo del denaro ricavato da esso in Aurora è la prova del bene che può fare. La comunità senzatetto è spesso considerata come una sottocategoria indesiderata di persone dalla società, una sottocategoria che non merita l’empatia, una sottocategoria che è meritatamente evitata e una sottocategoria che esiste a causa delle droghe. La città di Aurora usa i soldi ricavati dalla vendita di droghe per restituire i diritti di base alla popolazione senzatetto della città e dimostrare quanto sia immeritevole un simile trattamento per queste persone.
Non pensate che ciò potrebbe far bene anche nel nostro Paese e in tutto il Continente? 🙂

 

Facebook Comments

Tags::

You Might also Like

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *