fbpx
LOADING

Type to search

RICETTE AL CBD: 9 IDEE FUORI DAL COMUNE CHE VI STUPIRANNO

Share

Ora che la cannabis è legale in molte parti del mondo, sia per scopi medicinali che ricreativi, consumarla come alimento è diventato una della maniere preferite di integrare il CBD nella propria dieta (qui trattiamo le differenze tra mangiarla e fumarla). La maggior parte pensa ai brownies, biscotti e altri dolci alla cannabis, ma vi faremo scoprire 9 ricette al CBD che si possono fare in casa. Dalla pasta alle patatine, sarete sorpresi dalla varietà di ricette possibili.

Negli ultimi anni le leggi di tutto il mondo riguardanti la cannabis sono cambiate molto rapidamente: non solo in America ma anche in molti paesi europei, la marijuana è stata depenalizzata e in alcuni casi legalizzata per scopi medici e ricreativi.

Questi cambiamenti sono stati accolti favorevolmente in maniera orizzontale, sia utenti esperti che coloro che hanno provato la cannabis per la prima volta, coinvolgendo tutte le fasce di età. La possibilità di comprare e vendere legalmente marijuana ha reso disponibili ai consumatori più varietà e una qualità nettamente superiore, rendendo inoltre reso più facile sapere esattamente cosa stanno consumando.

Queste opzioni hanno anche incoraggiato molti consumatori di cannabis a provare nuovi approcci: vaporizzatori, liquidi, estratti e commestibili infusi con THC/CBD sono una scelta popolare per veterani e principianti.

Ma se senti “edibles infusi nel CBD” e pensi subito ai biscotti, ripensaci: ci sono anche delle chicche incredibili che puoi preparare con il CBD.

Prima di entrare nei dettagli dei nostri alimenti infusi consigliati, vediamo prima di capire cosa sono gli ingredienti principali.

CBD vs. THC

Quindi, che cos’è il CBD? E come è diverso dagli altri tipi di prodotti a base di cannabis?

Il CBD (cannabidiolo) e il THC (Tetraidrocannabinolo) sono entrambi cannabinoidi. Sono anche due dei composti più comuni e più importanti presenti nella marijuana.

La principale differenza tra THC e CBD è che il THC è psicoattivo, mentre il CBD no. Ciò significa che il THC ti sballa: può farti ridere, influenzare la tua percezione del tempo e farti sentire rilassato. Per alcuni utenti, può anche causare effetti collaterali, come ansia e paranoia.

Al contrario, il CBD è popolare tra le persone che cercano un trattamento curativo, in quanto può aiutare a combattere l’ansia e la depressione. Riduce anche l’infiammazione e può trattare condizioni croniche come la sclerosi multipla e calmare forme gravi di epilessia.

Perché i commestibili vengono infusi con CBD?

Se si ha familiarità con varietà di marijuana ad alto contentuto di THC, allora probabilmente sapete che l’ingestione di cannabis è spesso più intensa di fumarla. Questo perché il corpo assorbe il THC in modo diverso quando lo si assume mangiando rispetto a quando viene fumato.

Tuttavia, poiché non ha proprietà psicoattive, il rischio di “sballo” è nullo se si parla di CBD. Se si sceglie l’olio CBD con solo piccole quantità di THC per produrre cibo per se stessi e gli amici, si può godere dei grandi benefici che il CBD ha da offrire, godendo di un un buon pasto.

Gli alimenti infusi con CBD sono una grande opzione per le persone che non vogliono inalare attraverso vaporizzatori o vape-pen. Sono anche una buona opzione per le persone che prendono il CBD per scopi medicinali e vogliono cambiare il metodo di assunzione.

Ora che abbiamo un po ‘di informazioni sui cibi infusi nel CBD, vediamo come puoi prepararli da solo. Uno dei modi migliori per fare differenti ricette è, in primo luogo, creare i propri ingredienti.

1. Oli con CBD

Se non sei un fan del burro, questo non significa che non puoi creare un olio versatile con CBD da utilizzare in varie ricette. Ci sono molti oli che possono funzionare bene con la cannabis.

Ad esempio, sia l’olio di cocco che l’olio d’oliva possono essere ingredienti eccellenti per cibi infusi con CBD. È possibile utilizzare lo stesso metodo per creare il burro per questi oli.

Una volta che hai fatto l’olio, puoi usarlo in diversi modi. Ad esempio, puoi usare l’olio con CBD per condire, per soffriggere l’aglio, cipolla e altre verdure. Puoi persino usarlo per friggere (si proprio il fritto che amiamo tutti)!

Cucinare col CBD

Una volta che hai gli ingredienti del CBD, puoi cucinare quello che vuoi. Oltre alla cottura con burro o olio CBD, è possibile aggiungere olio CBD a determinate salse o brodi.

Quando cucini con CBD, assicurati di scegliere piatti che non vengono cucinati a più di 180 gradi, infatti, temperature più elevate possono far deperire il CBD.

Diamo un’occhiata ad alcuni dei nostri piatti preferiti per incorporare il CBD. Questi suggerimenti e ricette sono un modo eccellente per aggiungere varietà all’uso del CBD.

2. Aggiungi il CBD alla tua pasta

La pasta è uno dei nostri piatti preferiti al CBD: unire l’olio di CBD nella salsa carbonara o nella salsa cremosa alla besciamella è un ottimo modo per incorporare il CBD.

Anche la pasta al forno, come maccheroni e formaggio o lasagne, può essere un buon piatto. Ancora una volta, assicurati di non cuocerli a temperatura troppo alta.

Per soddisfare la tua voglia di cibo italiano, la pasta è un’opzione migliore della pizza. La pizza dovendo essere cotta ad una temperatura elevata, non è indicata, ma possiamo aggiungere l’olio dopo che è stata cacciata dal forno.

Come sempre consigliamo di non strafare, evitando di mettere troppo olio al CBD la prima volta, se ne sentirai il bisogno potrai metterne un poco di più la prossima volta.

3. Condimenti per insalata o condimenti con CBD

Se si desidera evitare il pericolo di cuocere troppo l’olio CBD, è possibile seguire ricette che non devono essere cucinate. Condimenti a freddo per insalate e altri piatti (ad esempio una bella bistecca alla fiorentina o sul pesce) sono una opzione.

Ad esempio, puoi usare il tuo olio d’oliva con CBD per preparare una vinaigrette per condire una serie infinita di deliziose insalate salate.

Puoi anche usare l’olio d’oliva al CBD come ingrediente per preparare la tua maionese fatta in casa. Con questo condimento puoi preparare panini e sandwich al CBD o del gustoso aioli o del dressing allo yogurt.

Ma non finisce solo con la maionese. L’olio di CBD può essere aggiunto a una varietà di condimenti, come salsa di pomodoro, salsa barbecue. In questo modo, puoi goderti il CBD praticamente con qualsiasi pasto

4. Crea le tue Chips

Un altro modo per usare il tuo olio con CBD è quello di creare le tue patatine a casa. Questi edibles fatti in casa con CBD sono ideali per spuntini di notte o per la pausa pranzo.

Probabilmente si possono friggere le patatine senza riscaldare l’olio troppo,ma è più sicuro cuocerle nel forno. Questo metodo è anche di gran lunga più sano.

Per fare le patatine al forno, tagliatele molto fini, mettetele un pò in acqua fredda e poi asciugatele bene, successivamente disponetele sulla teglia del forno. Una volta che le fette sono state messe sul vassoio, mettete un po ‘di sale e un po’ d’olio d’oliva con CBD su di esse.

Le patate non sono l’unica verdura da cui si possono fare le patatine. Ad esempio, le patatine fritte di cavolo nero (kale) forniscono un’alternativa sana e possono anche essere fatte con l’olio di CBD.

Puoi persino fare patatine con barbabietole, carote e zucca. In realtà, qualsiasi taglio di verdure abbastanza sottili con olio può trasformare un delizioso chips. Sentito libero di sperimentare e trovare le chips vegetariano che ti piacciono di più.

5. Condimenti per insalata o condimenti con CBD

Se si desidera evitare il pericolo di cuocere troppo l’olio CBD, è possibile seguire ricette che non devono essere cucinate. Condimenti a freddo per insalate e altri piatti (ad esempio una bella bistecca alla fiorentina o sul pesce) sono una opzione.

Ad esempio, puoi usare il tuo olio d’oliva con CBD per preparare una vinaigrette per condire una serie infinita di deliziose insalate salate.

Puoi anche usare l’olio d’oliva al CBD come ingrediente per preparare la tua maionese fatta in casa. Con questo condimento puoi preparare panini e sandwich al CBD o del gustoso aioli o del dressing allo yogurt.

Ma non finisce solo con la maionese. L’olio di CBD può essere aggiunto a una varietà di condimenti, come salsa di pomodoro, salsa barbecue. In questo modo, puoi goderti il CBD praticamente con qualsiasi pasto.

6. Curry al CBD

Molte persone amano il gusto della cannabis e possono aggiungere olio di CBD a quasi tutto ciò che mangiano. Altri, tuttavia, non amano il sapore delle erbe di cannabis e hanno bisogno di altri sapori per coprirlo.

Il curry è un ottimo modo per nascondere i sapori della cannabis se questo è quello che stai cercando. I forti sapori di spezie, erbe e noci all’interno del curry sono abbastanza potenti da eclissare la cannabis. Inoltre, cucinare curry con olio o burro di cocco al CBD per lungo tempo a fuoco basso è un modo eccellente per garantire che tutti i sapori siano ben incorporati.Questo può essere un’ottima base per creare ricette indiane e tailandesi (come il classicissimo e buonissimo pollo al curry o dei fantastici gamberi speziati).

7. Frullati al CBD

Bere un frullato come sostituto del pasto è diventato una tendenza popolare. Queste bevande sono spesso piene di nutrienti, soprattutto quando includono verdure a foglia verde come spinaci o cavoli, oltre a yogurt e frutta.

L’aggiunta di olio di CBD può essere un ottimo modo per rendere più interessante il tuo risveglio mattutino. Ciò che aiuta anche è che l’olio di CBD non influisce sulla consistenza della bevanda.

Avere un frullato al CBD al mattino può essere molto utile se si tende a svegliarsi con il dolore o l’ansia al mattino. Puoi anche prendere il tuo shake più tardi nel corso della giornata come sostituto di merende, sicuramente meno sane

8. Barrette di cereali CBD

Un’altra grande opzione per preparare cibi al CBD è preparare degli snack che puoi portare con te facilmente. Ad esempio, le barrette di muesli fatti in casa sono un’ottima colazione che puoi prendere facilmente al mattino. Puoi usare il tuo olio di cocco con CBD per creare le tue barrette di cereali fatte in casa.

Visto che e un prodotto fatto in casa puoi scegliere I gusti che ti piacciono di più. Un gusto classico che include uvetta, nocciole, noci e altra frutta secca, oppure, potresti optare per qualcosa di più gustoso. Qui vi linkiamo una ricetta con semi di sesamo e cioccolato fondente che potete modificare, utilizzando l’olio di cocco o di olio infusi con la cannabis.

9. Alcolici con CBD

Le birre artigianali sono recentemente diventate una tendenza estremamente popolare. Naturalmente, la cucina casalinga è il modo migliore per gustare la birra come piace a te.

Se hai provato a preparare la birra a casa, sarai sorpreso di sapere che puoi mettere il CBD durante il processo di preparazione. La cannabis è in realtà una “sorella” del luppolo, infiorescenza messa nella birra che conferisce alle birre l’aroma e il sapore, come diventa palese nel caso delle IPA.

L’olio di CBD può essere miscelato nella birra per produrre IPA (Indian Pale Ale), birre chiare o addirittura scure.

Tuttavia, anche se non sei pronto per bere birre artigianali, puoi comunque goderti alcune bevande alcoliche infuse con CBD, come puoi leggere anche qui. Ad esempio, è possibile aggiungere l’olio CBD, o addirittura le tue infiorescenze preferite, nel brandy, gin, vodka o whisky.

Quindi, puoi usare questo liquore per preparare deliziosi cocktail con CBD. Di nuovo, non bere quanto faresti normalmente. Questi cocktail avranno una sostanza attiva aggiuntiva, quindi influenzeranno l’utente in modo diverso rispetto ad altre bevande.

 

Facebook Comments

Tags::

Leave a Comment

Your email address will not be published. Required fields are marked *